Prodotto

Sistemi di inserimento e piantaggio

La tecnologia di inserimento con la marcia in più – WEBER offre di più. Per l’automazione dei processi di assemblaggio è necessaria anche la tecnologia di inserimento e piantaggio. In quest’ambito WEBER offre innovativi sistemi full automatic o manuali. Le unità di inserimento e piantaggio per chiodini, spine o clip consentono di realizzare il posizionamento in loco dell’oggetto oppure l’inserimento in interferenza. Tutti i sistemi sono dotati di alimentazioni automatiche della minuteria e/o unità di controllo intelligenti, che consentono di ottenere forze elevate durante l’inserimento e il piantaggio. Durante il processo la qualità può essere controllata mediante un monitoraggio della forza e della quota. I sistemi di inserimento sono ad azionamento pneumatico.

Durata elevata grazie a superfici resistenti all’usura
Perni, bulloni o clip per le connessioni non positive e positive
Massima ergonomia grazie alla struttura compatta
Inerzie ridotte per tempi ciclo brevi
Ulteriori informazioni sulla tecnologia di inserimento e piantaggio

Sistema di piantaggio automatico PEB

La serie di mandrini PEB è studiata come sistema automatico utilizzato per il piantaggio di elementi di giunzione. La corsa di avanzamento del punzone é prodotta pneumaticamente. Sono disponibili diverse dimensioni per qualsiasi tipo di applicazione. La qualità del processo di piantaggio viene controllata verificando la profondità e, come opzione, anche la forza.

Sistema manuale HPP

Il sistema di inserimento e piantaggio manuale HPP è azionato pneumaticamente. In questo modo risulta molto più maneggevole, riducendo al minimo le forze di piantaggio. Nel sistema HPP, gli elementi di giunzione alimentati automaticamente vengono piantati in un foro o applicati su un pezzo.

Domande frequenti relative alla tecnologia di inserimento e piantaggio

Con quale velocità possono essere inseriti gli elementi grazie all’alimentazione automatica?

Sono possibili tempi ciclo da start a start di < 0,7 sec.

Come è possibile garantire la qualità del processo con la tecnologia di inserimento o piantaggio?

La qualità del processo di inserimento o piantaggio viene garantita grazie ad un esteso sistema di sensoria corredo del mandrino. Ad esempio, il monitoraggio forza-corsa è un importante componente del controllo di qualità.

Qual è la differenza tra la tecnologia di inserimento e quella di piantaggio?

L’inserimento comprende un processo di giunzione durante il quale il collegamento viene eseguito tramite forza di gravità, accoppiamento geometrico o forza elastica. Durante il processo di inserimento in interferenza, l’oggetto viene deformato in modo elastico, impedendone l’allentamento.

Quanta forza per l’inserimento o il piantaggio è possibile creare con questi sistemi?

Con i sistemi manuali, ad esempio HPP, si raggiungono fino a 200 N, mentre con un sistema automatico di inserimento o piantaggio, come il PEB, è possibile raggiungere max. 10 kN.

Che cos’è un’unità automatica di inserimento o di piantaggio?

Un’unità automatica di inserimento o piantaggio crea mediante pressione collegamenti duraturi aderenti o con accoppiamento geometrico per spine, chiodini o clip. In un sistema automatico di inserimento o piantaggio, dotato di alimentazione automatica degli elementi di collegamento, viene realizzato un tempo ciclo estremamente breve.

WEBER Automazione Italia s.r.l

WEBER Schraubautomaten GmbH è un’innovativa azienda a conduzione familiare che attribuisce grande valore alla creazione di una catena del valore sostenibile. Il risultato sono prodotti di alta qualità altamente sicuri, che rendono efficienti i processi di produzione. Il vostro successo è il nostro successo.

This site is registered on wpml.org as a development site. Switch to a production site key to remove this banner.