Tecnologia WEBER

COS’È L’INDUSTRIA 4.0

Cosa si intende per Industria 4.0 nel campo delle tecnologie di avvitatura e alimentazione

Industria 4.0 – un termine particolarmente in voga negli ultimi tempi. Ma cosa significa esattamente, specie nel campo delle tecnologie di avvitatura e alimentazione? Il termine “smart factory” è essenziale per questa spiegazione. Le smart factory sono fondate sul collegamento digitale dei sistemi di produzione integrati e processi dinamici per la modifica dell’ingegneria. Il concetto di Industria 4.0 rappresenta proprio questo: la combinazione delle tecnologie di produzione e automazione con le moderne tecnologie di informazione e comunicazione. Grazie ai processi digitali, i dipendenti di un’azienda – attiva anche a livello internazionale – dispongono di metodi più semplici e veloci per comunicare tra loro e analizzare i dati. La produzione, la logistica e la lavorazione meccanica si svolgono in modo più fluido e senza errori.

Come l’Industria 4.0 sta trasformando le tecnologie di avvitatura e di alimentazione
Robot Tablette WEBER

In caso di fermo produzione, oggi le aziende moderne sono in grado di condividere molto più velocemente informazioni sulla produzione in tempo reale e di reagire di conseguenza. Inoltre, l’Industria 4.0 facilita il controllo delle filiali di una multinazionale distribuite a livello globale. Anche WEBER offre tutte le tipologie di interfaccia standardizzate che possono essere installate presso i nostri clienti. Registriamo i risultati delle operazioni di avvitatura e le relative curve, per poi trasferirli ai sistemi di controllo della produzione delle aziende (sistemi MES). Attraverso le interfacce standardizzate, tutti i dati sono disponibili in qualsiasi momento. Tramite questo sistema, le funzionalità statistiche sono disponibili anche da remoto. Utilizzando i propri strumenti, i nostri clienti hanno la possibilità di effettuare analisi globali autonomamente. In questo modo si possono subito individuare anomalie nel processo di produzione e quindi risolverle con tempestività. Inoltre, grazie all’intelligenza artificiale è possibile eseguire numerose altre funzioni e valutazioni statistiche. Questo è un vantaggio significativo, soprattutto nel campo delle tecnologie di avvitatura e di alimentazione per l’industria automobilistica. Le successive ispezioni sulle avvitature evitano campagne di richiamo e fanno risparmiare denaro. Inoltre, il networking dei dispositivi aumenta la produttività in generale. I problemi vengono riconosciuti immediatamente e risolti rapidamente.

Perché l’Industria 4.0 è cosi rivoluzionaria?

L’aspetto rivoluzionario dell’Industria 4.0 consiste nell’ottimizzazione dell’organizzazione aziendale. Lo sviluppo digitale promuove una migliore cooperazione macchina-macchina e uomo-macchina. Ma non è soltanto l’ottimizzazione delle tecnologie di comunicazione a svolgere un ruolo chiave. Con l’incremento delle reti globali, le aziende hanno oggi ottime opportunità di migliorare la loro catena del valore, gestire la produzione in maniera più flessibile e personalizzare i loro prodotti e servizi.

Come cambiano gli attuali modelli di business per le tecnologie di avvitatura e di alimentazione con l’Industria 4.0

Con l’industria 4.0 i modelli di business nel campo delle tecnologie di avvitatura e alimentazione si evolvono, offrendo molti più servizi relativi al prodotto. Per esempio, grazie all’assistenza da remoto i tecnici hanno maggiori possibilità di operare, indipendentemente dal luogo in cui si trovano e di effettuare riprogrammazioni esterne. Tramite i codici QR, i clienti possono facilmente accedere ovunque alle descrizioni relative alla messa in funzione delle macchine, alla documentazione dettagliata o ai servizi. Per i modelli aziendali basati sui dati, le funzioni del software si possono ordinare separatamente e in modo semplice.

Come risparmiano le aziende grazie all’Industria 4.0

Le aziende moderne sono in grado di evitare procedure di reclamo molto più spesso che in passato. In questo modo non solo si risparmiano ore di lavoro, ma anche denaro. Come funziona? Nelle operazioni di avvitatura automatica, ad esempio, tutti i dati vengono registrati e confrontati con campioni di riferimento. Grazie al costante controllo (anche retrospettivo) la percentuale di errori si riduce a 0. Nel caso di clienti del settore automobilistico può accadere che una presunta curva OK presenti deviazioni minime, che vengono rilevate come falsi OK già in fase iniziale grazie a continui controlli digitali. In questo modo si evitano cicli di lavorazione successivi. È vero che prima di tutto è necessario investire denaro nelle tecnologie digitali. Tuttavia, nel medio-lungo termine, questo investimento è sempre conveniente per le aziende strutturate e operanti a livello globale. Grazie ai cosiddetti “gemelli digitali” è ora possibile riprodurre tutti i prototipi in scala 1:1 su piattaforme digitali. In questo modo è possibile risparmiare tempo durante la messa in servizio e l’avvio della produzione attraverso simulazioni anticipate. È possibile trovare informazioni dettagliate qui:

https://www.vdi-nachrichten.com/shop/digitale-schraubentechnik/

Fonte: VDI 2019 ISBN 978-3-18-092347-5

La transizione verso l’Industria 4.0

Nell’Industria 4.0, le macchine di produzione, i sistemi di trasporto e stoccaggio e i relativi sistemi di pianificazione e controllo sono collocati in spazi diversi ma sono uniti fra loro dal collegamento in rete. Questa rete crea interfacce che richiedono uno standard comune (livello 1). Il controllo in tempo reale delle macchine cambia il lavoro quotidiano: le macchine non sono semplicemente gestite dagli operatori, ma entrambi lavorano attivamente in sinergia (livello 2). Il tutto si traduce in una produzione redditizia. In questo modo, anche le aziende di tecnologia di avvitatura e alimentazione possono rispondere meglio alle richieste dei clienti (livello 3). Ogni livello è il prerequisito del successivo

Di seguito una panoramica dei 3 livelli:

Livello 1: Sistema ciber-fisico (CPS)
  • Ubiquitous Computing: elaborazione delle informazioni attraverso hardware e software integrati, mezzi di produzione, prodotti e macchine intelligenti.
  • Interfacce standardizzate
  • Internet delle Cose (IoT): connessione via Internet (IPv6), fornitura di servizi via Internet
  • Cloud Computing: Analisi di Big Data, gestione delle risorse IT
  • Sicurezza informatica garantita
Livello 2: Sistema di produzione ciber-fisico (CPPS)
  • Comunicazione macchina-macchina: controllo semi-autonomo
  • Interazione uomo-macchina, ad es. realtà virtuale
  • Trasferimento automatico dei dati ai sistemi MES
  • Analisi dei Big Data (attraverso l’intelligenza artificiale)
Livello 3: Industria 4.0
  • Nuove prospettive aziendali
  • Adattamento delle strategie
  • Nuovi modelli e processi di business

Conclusioni: i vantaggi dell’Industria 4.0 in sintesi

Riassumendo, lo sviluppo attraverso l’Industria 4.0 offre un ampio spettro di potenzialità e opportunità, soprattutto per le aziende manifatturiere con elevati standard di automazione:

  • Analisi automatica dei dati
  • Tempi di azione più rapidi
  • Incremento della redditivitá
  • Flessibilitá di produzione ottimizzata
  • Controllo interaziendale
  • Indipendenza dalla postazione
  • Risparmio di risorse ed energia

Al nostro esperto!

Nora Erdei
Product Management
WEBER Automazione Italia s.r.l

WEBER Schraubautomaten GmbH è un’innovativa azienda a conduzione familiare che attribuisce grande valore alla creazione di una catena del valore sostenibile. Il risultato sono prodotti di alta qualità altamente sicuri, che rendono efficienti i processi di produzione. Il vostro successo è il nostro successo.

This site is registered on wpml.org as a development site. Switch to a production site key to remove this banner.